10.28.2006

 

Quando scappa, scappa

Compagne, compagni.

In questi momenti così difficili per il Paese, ci sono attimi di vita ai quali dobbiamo sottostare per necessità, perché per quanto si possa provare a R-Esistere, la vita stessa ci impone la resa.
Sono quei momenti che ci rendono davvero tutti uguali e che se vissuti in particolari circostanze a volte ci impongono di bussare a porte, bere caffè non necessari nei bar o nasconderci dietro cespugli nascosti, anfratti e talvolta persino portoni incustoditi.
Come avrete appreso dai giornali, oggi in Parlamento si è sfiorata la tragedia, che per fortuna non ha provocato vittime, ma ha lasciato una deputata ex show ex girl di forza italia traumatizzata per aver trovato un uomo nel bagno delle signore, e una deputata di PRC sotto shock probabilmente per essere stata presa per un uomo.
Dobbiamo chiedere con forza che il Parlamento si occupi in tempi brevi del sito orinatoio dell’onorevole Vladimir Luxuria prima che il suo utilizzo del bagno riservato alle donne possa creare delle vittime. In sei mesi, questo governo non è ancora riuscito a trovare il modo di stabilire dove la compagna Luxuria debba andare ad espletare i suoi bisogni fisiologici.
Dobbiamo impegnarci perché ancora una volta il nostro paese non si debba ritrovare a fare i conti con i danni arrecati dalla catastrofe annunciata.
Una nazione democratica e civile non può assolutamente accettare che una sua deputata possa subire un trauma psicologico mentre si reca, magari in emergenza, a pisciare.
Per questo compagne e compagni vi invito ad inviare una e-mail al vostro deputato per chiedere con forza che l’annosa questione venga risolta al più presto e che vada a toccare tutte le altre problematiche connesse al problema.
Caro ….. Chiedo che il Parlamento italiano si attivi in tempi rapidi a scrivere, modificare ed approvare le nuove norme d’etichetta parlamentare per l’utilizzo dei cessi con la creazione di zone riservate alle diverse categorie comprendenti: uomini, donne, omosessuali dichiarati e non, transgender, negri. Vi prego inoltre di suddividere le suddette categorie in altre sottocategorie che diversifichino l’appartenenza religiosa, in modo da ovviare ai problemi derivati dall’incivile incompatibilità. Chiedo inoltre che si disponga di flessibilità nell’elenco delle sottocategorie, e la creazione di zone riservate, per esempio a negri omosessuali ed ebrei, a bisessuali cattolici bianchi, e comunque per ogni particolare commistione di categorie che potrebbero venirsi a riscontrare.
In seconda istanza chiedo che venga destinata un’ aiuola dotata di vanga in uso esclusivo all’onorevole gardini.

Rita Pani (APOLIDE)


Comments:
Pensa che una volta si diceva: chi non piscia in compagnia è un ladro o una spia.
Poi uno dice che non vuole malignare :-)
 
la gardini è una scema, e chi l'ha messa lì pure.
 
il cesso per farsi le kanne e le sniffate è stato abolito.
Si fanno direttamente nelle aule parlamentari e bondi, tra i fumi, trova l'"ispirazione poetica"...
 
Posta un commento

<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?